Qualche cosa che non torna…

Petizione contro canili perreras spagnoli, Aidaa chiede condanna al Parlamento Europeo
Oltre 30mila cani sono massacrati ogni anno nelle perreras spagnole, dove gli animali accolti da più di 10 giorni vengono gettati in un forno crematorio.
Aidaa, Associazione Italiana in Difesa di Animali e Ambiente, ha presentato una petizione ufficiale al Parlamento Europeo per ottenere la condanna della Spagna per:

  • la mancata ratifica della Convenzione Europea dei diritti degli animali di compagnia;
  • per il massacro dei 30.000 cani che ogni anno vengono uccisi nelle perreras (canili) locali.
  • LA CONVENZIONE EUROPEA PREVEDE IL CARCERE PER CHI UCCIDE GLI ANIMALI DI COMPAGNIA, COME SONO I CANI – Si tratta di una pratica diametralmente opposta rispetto alla Convenzione Europea dei diritti degli animali di compagnia, Legge che prevede il carcere fino a 2 anni per chi uccide gli animali di affezione e fino a 15 mesi per chi maltratta i cani ed i gatti.The Lost City of Z movie trailer

    Parlando con amici e colleghi ho notato molta indignazione, certo anche commenti del tipo: ma pensiamo ai cani dei nostri canili, ecc…
    Ma in questo caso ritengo sia da condannare l’istituzionalità di questa pratica.
    Vi invitiamo ad aderire a qualsiasi iniziativa di raccolta firme per bloccare tali pratiche.
    E ricordiamoci sempre: i cani finiscono in canile perchè qualcuno lo ha abbandonato!

    Post navigation